menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Grave intimidazione a un imprenditore edile: esce di casa e trova una testa d'agnello e dei lumini accesi

E' accaduto la scorsa notte. Sul posto, i carabinieri che hanno ascoltato la vittima, un 45enne del posto, e avviato le indagini del caso

Una testa d'agnello e tre lumini lasciati davanti all'abitazione di un imprenditore. Grave intimidazione, quella registrata la scorsa notte, a Manfredonia. Nel mirino, un imprenditore del posto, di 45 anni, titolare di una ditta di costruzioni.

Come riporta l'Ansa, è stata la stessa vittima ad allertare le forze dell'ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno ascoltato il 45enne e avviato le indagini del caso. Al vaglio dei militari i filmati delle telecamere presenti sul luogo dell'intimidazione e nelle vie limitrome. Il movente sarebbe riconducibile all'attività dell'imprenditore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento