Foggia, forza posto di blocco e tenta di investire carabiniere: fermato

E' accaduto due settimane fa in via Trinitapoli. Il 29enne ucraino aveva eluso l'alt in viale Michelangelo a bordo di una macchina rubata. E' accusato di tentato omicidio

Ha eluso l’alt dei carabiniere per sfuggire alla cattura, poi, dopo un inseguimento per le vie di Foggia, ha tentato di investire un militare costringendolo a tuffarsi in una cunetta di via Trinitapoli. E’ accaduto due settimane fa a Foggia.

Con l’accusa di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, i carabinieri hanno fermato K.V., un cittadino ucraino che a bordo di un’Audi S3 rubata - seguito a ruota da un complice alla guida di un’altra autovettura - ha forzato un posto di blocco in viale Michelangelo.

Ne è nato pertanto un inseguimento durato pochi minuti, fino a quando, in via Trinitapoli, entrambi i conducenti che percorrevano la strada contromano, hanno deciso di fermarsi. Quando uno dei due ocupanti  della pattuglia del 112 è sceso a chiedere spiegazioni, il trentenne ucraino domiciliato a Cerignola, ha premuto nuovamente il piede sull’acceleratore probabilmente con l’intento di investire il militare, la cui prontezza però è stata determinante.

In caserma la vittima, che ha riportato soltanto lievi contusioni, ha riconosciuto il malvivente grazie a delle foto segnaletiche, in quanto lo stesso si era reso protagonista di un episodio analogo nel 2012. Dopo breve indagini, lo straniero è stato rintracciato nella località ofantina e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento