menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il Comune blinda il centro di Manfredonia: altre telecamere contro i furbetti della Ztl

Sono stati attivati, in via Maddalena, ulteriori sei impianti, per un totale di diciotto. Autorizzate anche due telecamere per la ZTL di Siponto

Il centro di Manfredonia e Siponto, diventano più a misura d’uomo con la delibera di Giunta comunale approvata venerdì 8 luglio su relazione dell’assessore Giuseppe La Torre. Non vi saranno più scappatoie per i ‘furbetti’, perché grazie all’autorizzazione all’esercizio di ulteriori sei telecamere fornita dal Dipartimento per i trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti – che vanno ad aggiungersi alle dodici già esistenti e funzionanti – la zona a traffico limitato sarà blindata. Le ‘nuove’ sono ubicate in corso Roma, angolo via ospedale Orsini; corso Manfredi, angolo via Pisani; via Maddalena, angolo piazza Marconi; via Maddalena, angolo via dei Celestini; via Maddalena, angolo via S. Francesco; via Maddalena, angolo Via De Florio.

Siponto non sarà da meno, visto che anche in questo caso il Ministero competente ha autorizzato, il 6 luglio scorso, l’installazione e l’esercizio di due impianti per la rilevazione degli accessi di veicoli nella ZTL, ubicati in corrispondenza dei varchi di viale console Claudio, angolo viale papa Orsini e viale Manfredonia, angolo piazza del daino.

La ZTL di Siponto comprende Piazza Santa Maria di Siponto ed è delimitata dalle seguenti vie: Viale Manfredonia, angolo Piazza del daino; viale console Claudio, angolo viale papa Orsini; viale papa Callisto, angolo viale console Claudio; via degli Eucalipti, angolo viale console Claudio. Essa è in funzione sia nei giorni feriali che in quelli festivi di luglio ed agosto, dalle ore 20,00 alle ore 02,00, ed in eventuali ulteriori periodi, qualora l’Amministrazione comunale dovesse ritenerlo opportuno.

Ha spiegato l’assessore Giuseppe La Torre: “Ringrazio gli uomini della nostra Polizia Locale che, sotto la guida del tenente Tommaso Castrignano, hanno saputo apportare le giuste correzioni ai precedenti disciplinari della ZTL, in maniera celere e, a mio avviso, efficace. Segnalo alla cittadinanza che gli impianti sono già accesi e funzionanti, ma è previsto un periodo di pre-esercizio, di durata non inferiore a 30 giorni, durante i quali le eventuali violazioni alla disciplina di accesso alla ZTL dovranno essere accertate esclusivamente e direttamente dalla Polizia Locale presente ai varchi che presidierà”.

Questo invece il commento del sindaco Angelo Riccardi: “Sono misure opportune per tutelare le esigenze degli abitanti e dei tanti che frequentano il centro storico e Siponto, nonché per salvaguardare il territorio e la sicurezza della circolazione stradale e dei pedoni. Ora, con la rilevazione elettronica degli accessi nella ZTL di Siponto, si restituisce ulteriore vivibilità alla località estiva e balneare per antonomasia della nostra città”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento