" 'Nda nu litte d'amore" è il nuovo album dei Tarantula Garganica

Brani elaborati dal gruppo folk di Monte Sant'Angelo ispirati alla tradizione popolare. Nell'album la preziosa partecipazione di Antonio Piccininno ed un brano di Matteo Salvatore

I Tarantula Garganica

L'amore è il fulcro intorno al quale il lavoro discografico si sviluppa, con brani tradizionali di Monte Sant'Angelo, Carpino, San Marco il Lamis, Pietramontecorvino ed un brano del celebre cantastorie di Apricena, Matteo Salvatore.

Un disco che conferma il profondo legame dei Tarantula al territorio garganico, cantato e omaggiato nella loro musica, ma che allo stesso tempo si arricchisce con la presenza di brani che si rifanno alla tradizione della musica Dauna e che sancisce l'integrazione tra due territori diversi e complementari della Capitanata, il Gargano e i Monti Dauni.

I dieci brani di “Nda nu litte d'amore" (Tulì tulì tulì; Tutte è duje; La ninne; Vola palomma vola; Rose e viole; Sciambulo; Sotte Fan Francische; Tuppe tuppe; Tarantella di Monte con armonica; Rodianella di Carpino) ripercorrono le tradizioni di questi due territori dando vita ad un interessante progetto culturale.

Il nuovo lavoro dei Tarantula Garganica è infatti,  prodotto da Peppe Totaro Studio Uno e coprodotto dalle associazioni Terravecchia in Folk di Pietramontecorvino e Museca di Monte Sant’Angelo.

Per la prima volta il gruppo garganico, pone, infatti, l'attenzione sugli "Sciambule", canti d'altalena tipici della tradizione di Pietramontecorvino e dei Monti Dauni, in cui i Tarantula Garganica fanno vivere e vibrare le parole e i versi contenuti nel libro “Sciàmbule, canto e poesia nella tradizione popolare di Pietramontecorvino”, un volume realizzato con la collaborazione di Terravecchia in Folk che ha prodotto anche un documentario su “Il canto Libero dell’Altalena”.

In “'Nda nu litte d'amore" la magia della musica popolare rivive nel ritmo della chitarra battente e delle castagnole, ricordando le antiche melodie d'amore del passato, impreziosito dalla partecipazione di significativi esponenti della musica tradizionale garganica tra cui il maestro Antonio Piccininno.

Un lavoro maturo, vibrante, appassionato, fatto di ricerca, di studio, e di un background musicale e culturale capace di rappresentare la musica popolare del Gargano nel mondo. I Tarantula hanno all'attivo numerosi lavori discografici: “SOPE A NA MUNTAGNE” (2004) ,“QUELLE STRETTE VIE DEL SUD” (2005), “CHI NON CAPISCE L'AMORE ABBASTANZA” (2006), “ALL’USE ANTICHE”  (2008), “ ‘NFANNE ‘NFANNE” (2009) ed un Libro-Cd, datato gennaio 2010, in ricordo di Michele Totaro “ Ciucquette”.

 

TUTTE LE INFORMAZIONI

Il cd “Nda nu litte d'amore” sarà disponibile in diversi punti vendita:

a Monte Sant’Angelo -  Associazione Museca via Lata 8 – Edicola “Lo scarabocchio”, presso il Castello

a Mattinata - Coppadicuoco Cafè

a Foggia - Murales  via Arpi 43

a Pietramontecorvino - Associazione Terravecchia in Folk.

 

L’album è disponibile anche su iTunes e altri portali:

https://itunes.apple.com/it/album/la-ninne/id531559483?i=531559567


Il cd vedrà anche presentazioni internazionali a Parigi, Londra,  Berlino e Marchin (Belgio). In Italia sarà inoltre presentato a Sissa (Parma), Gozzano (Novara), Perugia e Pietramontecorvino. 

 

Tarantula Garganica

www.Myspace.com/tarantulagarganica

tarantulagarganica@gmail.com

mobile: 340.2280861

Pasquale Gatta
Comunicazione e Organizzazione eventi
e-mail: gattapasquale@yahoo.it
mobile: 348.7196465 - 328.6340409

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento