Suicidio a Foggia, 19enne si lancia dal quarto piano in via Candelaro

Il ragazzo è morto agli Ospedali Riuniti per le gravi ferite riportate in seguito all'impatto. Si sarebbe ucciso per una delusione d'amore, così come scritto in un biglietto ritrovato dai parenti

Ospedali Riuniti

Tragedia a Foggia questa mattina. La città si risveglia nel dramma di un giovane suicidio, uno studente 19 enne.

E’ morto questa mattina agli Ospedali Riuniti dove era stato ricoverato ieri sera in seguito alla ferite riportate dopo essersi lanciato dal balcone dell’abitazione della nonna, quarto piano di una palazzina di via Candelaro, alla periferia della città.

La tragedia sarebbe avvenuta intorno alle 22.55. A dare l’allarme gli stessi familiari del giovane. Immediato l’arrivo dei sanitari dei 118 e della Polizia. Il ragazzo, che frequentava l’ultimo anno di un istituto superiore della città (il liceo Volta),  si sarebbe ucciso per una delusione d’amore, così come ha scritto in un biglietto ritrovato dai parenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento