menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Assalto portavalori Sp 41

Assalto portavalori Sp 41

Assalto portavalori Sp 41: conflitto a fuoco tra banditi e carabinieri

Il blindato della NP Service è stato speronato da una betoniera e accerchiato da due auto dalle quali sono scesi dieci malviventi incappucciati e armati di pistole e fucili tra San Nicandro e Torre Mileto

La sparatoria avvenuta stamane in seguito al tentativo fallito di rapinare un furgone portavalori della NP Service da parte di un commando di malviventi, non ha provocato feriti gravi, ma fortunatamente tanto spavento.

Erano circa le 10 quando una banda di rapinatori è riuscita a bloccare il portavalori sulla Sp 41 che collega San Nicandro Garganico a Torre Mileto in località “La Tufare”, speronandolo con una betoniera e costringendo l’autista del blindato, sotto la minaccia delle armi, a posizionarsi di traverso per bloccare entrambe le carreggiate.

Quasi contemporaneamente sono giunte sul posto due macchine con a bordo i malviventi. Scesi dalle rispettive auto, incappucciati e armati, circa 10 rapinatori hanno bloccato gli automobilisti che giungevano da entrambi i sensi di marcia intimandoli di spegnere i motori e consegnare chiavi e telefoni cellulari.

Nel frattempo, mente due banditi si apprestavano a utilizzare la fiamma ossidrica per scardinare il portellone del blindato, giungevano sul posto alcune pattuglie dei carabinieri allertati – sembra – da un collega fuori servizio che stava assistendo alla scena. Di qui il conflitto a fuoco che non ha procurato gravi conseguenze e ha spinto il commando a desistere dall’assalto e a fuggire via facendo perdere le proprie tracce.

Un elicottero dell’arma, uno delle Fiamme Gialle e varie pattuglie di terra stanno perlustrando la zona per risalire agli autori della tentata rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento