Cronaca

Il questore di Foggia chiude bar per 60 giorni: "E' luogo di incontro per pregiudicati". La misura a San Paolo di Civitate

Notificato il decreto di sospensione, per 60 giorni, della licenza alla titolare di un bar di San Paolo di Civitate, attività che rientra nelle carte di una recente operazione antidroga dell'Arma dei carabinieri

Il questore di Foggia ordina la chiusura del bar 'Jolly', a San Paolo di Civitate. Il provvedimento arriva in seguito all'omonima operazione antidroga, condotta dai carabinieri di San Severo, per l'arresto di numerose persone, pregiudicati locali, per reati di spaccio e tentato omicidio nel paese dell'alto Tavoliere.

Lo scorso 12 dicembre, gli agenti della Divisione Amministrativa hanno notificato il decreto questorile attraverso il quale è stata disposta la sospensione per 60 giorni della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande e di trattenimento e svago, ai sensi dell’ex art. 100 T.U.L.P.S., alla titolare di un bar di San Paolo di Civitate, "ritenuto il luogo dove i suddetti pregiudicati erano soliti incontrarsi e nel cui ambito si sarebbero consumati i reati loro ascritti", specificano dalla questura. Il provvedimento è stato emesso su proposta del commissariato di San Severo  a seguito dell’acquisizione degli atti d’indagine inerenti l’esercizio commerciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il questore di Foggia chiude bar per 60 giorni: "E' luogo di incontro per pregiudicati". La misura a San Paolo di Civitate

FoggiaToday è in caricamento