rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca San Severo

Un tavolo permanente per frenare l’escalation criminale: “La solidarietà non basta, servono azioni concrete”

L'organismo, annunciato dall’assessora regionale al Welfare, Rosa Barone, e dall’assessora alle politiche sociali di San Severo, Simona Venditti, si insedierà mercoledì 9 febbraio, alle 16, a San Severo

Si insedierà mercoledì 9 febbraio, alle 16, a San Severo, il tavolo permanente annunciato nei giorni scorsi dall’assessora regionale al Welfare, Rosa Barone, e dall’assessora alle politiche sociali di San Severo, Simona Venditti. Al tavolo prenderanno parte, oltre alle due assessore, la diocesi e la pastorale giovanile, il Terzo Settore, la Asl di Foggia e l’ufficio scolastico provinciale.

“L’escalation di violenza in città - dichiara l’assessore Barone - può essere fermata solo con un lavoro in sinergia da parte di tutti gli attori interessati. Dobbiamo dare vita a iniziative di prevenzione e sensibilizzazione, in cui fare capire l’importanza della legalità e il ‘No’ chiaro e netto della comunità alla criminalità organizzata. Non si può andare avanti in questo modo e non possiamo limitarci alla solidarietà alle vittime: servono azioni concrete, per questo d’intesa con l’assessora Venditti  abbiamo voluto che al tavolo fossero presenti tutte le realtà in prima linea sul territorio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tavolo permanente per frenare l’escalation criminale: “La solidarietà non basta, servono azioni concrete”

FoggiaToday è in caricamento