Danneggiato l'albero di Natale di San Severo, rubate e distrutte le palle decorative. Miglio: "Gravissimo, vi denuncio!"

Dall’albero di piazza Municipio sono state portate via le palle decorative che lo addobbavano. Alcune sono state frantumate nella piazza, altre asportate, altre ancora ritrovate con qualche ammaccatura e riposte sotto l’albero, ma sono inutilizzabili 

E’ grave, anzi gravissimo il vile gesto compiuto da ignoti – al momento – che questa notte ha deturpato l’albero natalizio posto solo da pochissimi giorni in Piazza Municipio. Dall’albero sono state portate via le palle decorative che lo addobbavano. Alcune sono state frantumate nella piazza, altre asportate, altre ancora ritrovate con qualche ammaccatura e riposte sotto l’albero, ma sono inutilizzabili.   

“Ancora una volta siamo costretti a denunciare pubblicamente un gesto inqualificabile e stupido – dichiara il Sindaco Francesco Miglio – che ci lascia sgomenti ed allo stesso tempo stupefatti. Portare via le palle decorative dall’albero di Natale – bene di tutti – è davvero un fatto inqualificabile, pochi stupidi macchiano la civiltà di una città intera, costretta ad inchinarsi dinanzi a ragazzi o uomini da quattro soldi. Ma ora basta, ogni pazienza ha un limite e la nostra ha atteso tanto, sperando che qualcosa cambiasse in positivo. Saranno estrapolate le immagini delle video telecamere di sorveglianza e quest’Amministrazione Comunale sporgerà querela per danneggiamento di bene pubblico. Da oggi in poi, tutte le azioni in cui saranno configurati elemento di reato – con l’ausilio delle immagini - saranno oggetto di denuncia mia personale nella qualità di Sindaco e di tutta la Civica Amministrazione. Questi soggetti saranno liberi di prendersi una denuncia penale nel caso in cui si renderanno artefici di atti vandalici in Piazza Municipio o in qualsiasi altra zona della città” conclude il sindaco Miglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento