menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzicato dagli agenti con la droga in tasca e negli indumenti intimi: in manette giovane spacciatore

Un diciannovenne di San Severo è stato arrestato nella giornata di ieri. Il suo nervosismo, al momento del controllo, ha insospettito gli agenti, che hanno approfondito la perquisizione rinvenendo le notevoli quantità di droga

Nella mattinata di ieri gli agenti del commissariato di polizia di San Severo e del Reparto Prevenzione Crimine di San Severo hanno tratto in arresto in flagranza di reato Stefano Pio Fedele, di soli 19 anni.

Nel corso di un’operazione di polizia, finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti hanno fermato per un controllo un’autovettura modello SMART con a bordo due giovani. Durante il controllo i due ragazzi si sono subito mostrati irrequieti, cosa che ha insospettito gli operanti, i quali hanno proceduto a un controllo più approfondito.

Fedele è stato così trovato in possesso di tre bustine di hashish, custodite nelle tasche, mentre negli indumenti intimi nascondeva una busta in cellophane contenente ben 27 dosi confezionate in bustine singole, di marijuana, del peso di circa 32 grammi.

Inoltre, nella parte bassa dei pantaloni che erano chiusi da un elastico, nascondeva due panetti di hashish del peso 200 grammi circa. Tutto il materiale è stato sequestrato, e Fedele dichiarato in stato di arresto. Alla fine delle formalità di rito, il predetto è stato condotto presso la propria abitazione in attesa del rito per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento