Invece di essere ai domiciliari, crea scompiglio in un bar: arrestato 26enne a San Severo

Grazie alle descrizioni ricevute dai presenti nel locale, l'uomo è stato rintracciato poco distante e dal controllo è emerso che si era reso responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari. Ora è in carcere

Immagine di repertorio

Invece di essere ai domiciliari, crea scompiglio in un bar: arrestato Constantin Cristinel Maruntelu, 26enne nato in Romania e arrestato dalla polizia, a San Severo, con l'accusa di evasione.

L'uomo è stato sorpreso dagli agenti del commissariato cittadino che, insieme ai colleghi del  Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, sono intervenuti presso il bar “Caffè Centrale” dove uno straniero stava recando disturbo.

Grazie alle descrizioni ricevute dai presenti nel locale, l'uomo è stato rintracciato poco distante e dal controllo è emerso che si era reso responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari. Pertanto, su disposizione dell’Autorità competente è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento