rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca San Nicandro Garganico

Sacchetti fuorilegge, blitz dei carabinieri forestali: sequestrati 300 kg di ‘shopper’

I controlli hanno riguardato numerosi punti vendita del territorio di San Nicandro, per alcuni dei quali, i militari hanno accertato la mancata rispondenza agli obblighi di legge. Elevate sanzioni per un totale di 15mila euro

Sanzioni contestate per un totale di 15 mila euro e oltre 300 Kg di borse di plastica del tipo shopper sequestrati. E’ il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri forestali della Stazione “Parco” di San Nicandro Garganico, nell’ambito di una specifica attività di verifica sul corretto impiego delle buste in materiale plastico biodegradabili e compostabili lungo tutta la filiera.

I controlli hanno riguardato numerosi punti vendita del territorio sannicandrese, per alcuni dei quali, i militari hanno accertato la mancata rispondenza agli obblighi di legge.

La normativa europea e nazionale, infatti, ha introdotto obblighi in materia di riduzione dell’utilizzo di borse di plastica al fine di diminuirne l’impatto sull’ambiente e ha disciplinato la commercializzazione degli 'shoppers' forniti ai consumatori per il trasporto di merci o prodotti.

Le buste biodegradabili e compostabili devono riportare elementi identificativi del produttore nonché marchi e diciture attestanti la loro biodegradabilità e compostabilità, certificata da organismi accreditati e riconosciuti.

Spetta a chi li commercializza, accertarsi che i sacchetti siano conformi alle prescrizioni di legge. La commercializzazione di sacchetti non conformi alle prescrizioni comporta una sanzione da 2.500 a 25.000 euro, il cui importo può aumentare se ad esempio la violazione riguarda ingenti quantitativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacchetti fuorilegge, blitz dei carabinieri forestali: sequestrati 300 kg di ‘shopper’

FoggiaToday è in caricamento