rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Manfredonia

Paura a Manfredonia: 32enne litiga con la ragazza, si allontana e si dà fuoco. Salvato in extremis

E' accaduto questa mattina, nel centro sipontino, dove un giovane di 32 anni, è stato tratto in salvo dalle Guardie Ambientali Italiane di Manfredonia. A raccontare l'accaduto è il responsabile regionale, Alessandro Manzella

Litiga con la ragazza, poi raggiunge il vecchio Palasport 'Scaloria', alla periferia di Manfredonia, e si dà fuoco. E' accaduto questa mattina, nel centro sipontino, dove un giovane di 32 anni, è stato tratto in salvo dalle Guardie Ambientali Italiane di Manfredonia.

A raccontare l'accaduto è il responsabile regionale, Alessandro Manzella. "Erano le 10, quando con la Volante stavo percorrendo la Statale 89, in direzione Gargano. Ad un certo punto, ho visto del fumo nero uscire dal vecchio Palasport", racconta. "Mi reco sul posto per rendermi conto di cosa stesse bruciando e, tra il fumo nero, vedo una persona con il fuoco sotto i piedi".

"Mi sono subito reso conto che era solo e si stava dando fuoco. Immediatamente ho tolto ciò che bruciava sotto di lui, compreso le scarpe, e ho chiamato il 113. La polizia ha poi identificato la persona, un giovane classe '86 e ricostruito il motivo di quel gesto (un litigio con la ragazza)". Sul posto, anche gli operatori del 118 e i vigili del fuoco. Il giovane è stato trasportato con urgenza al pronto soccorso di Manfredonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Manfredonia: 32enne litiga con la ragazza, si allontana e si dà fuoco. Salvato in extremis

FoggiaToday è in caricamento