Dopo le proteste e le preoccupazioni, riapre la strada provinciale 106

Revocata la chiusura al transito, tavolo tecnico per valutare la possibilità di una bretella. Il sindaco di Orsara: "Importante l'impegno dei sindaci, della Provincia e della Regione"

La SP 106

“La strada provinciale 106 è di nuovo aperta al transito. A nome del Comune di Orsara di Puglia, presente il 14 marzo al tavolo tecnico in Provincia richiesto da noi sindaci dei Monti Dauni, esprimo soddisfazione per la revoca dell’ordinanza di chiusura temporanea n. 3 del 2016 (nel tratto compreso tra la S.P. n. 110 e la S.S. n. 90),  per consentire  lavori di riparazione dei danni alluvionali sulla S.P.110. E’ un passo importante al quale dovranno seguirne altri”.

A margine della riunione a Palazzo Dogana, svoltasi lunedì 14 marzo, è il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce, a dirsi soddisfatto per l’esito dell’incontro, dopo mesi e mesi di proteste e preoccupazioni. “Il tavolo tecnico è stato convocato d’urgenza in seguito alle richieste da parte dei comuni di Ascoli Satriano, Bovino, Troia e Orsara di Puglia. Grazie alla sensibilità mostrata dal vicepresidente della Provincia di Foggia, Rosario Cusmai, e dall’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese, siamo riusciti a ottenere un primo risultato. Ora sarà fondamentale la costituzione di un tavolo tecnico per trovare una soluzione che permetta i lavori sul tratto ferroviario interessato dall’Alta Capacità e, allo stesso tempo, garantisca ai cittadini e alle imprese che risiedono nelle aree oggetto d’intervento di non dovere affrontare disagi e penalizzazioni” evidenzia il primo cittadino.

Tommaso Lecce si riferisce alle difficoltà che possono derivare per camionisti, automobilisti, mezzi agricoli e del trasporto pubblico dalla limitazione al transito su un’arteria fondamentale di collegamento. “La provinciale 106 è percorsa quotidianamente dai lavoratori che devono raggiungere gli stabilimenti industriali di Melfi. A Giardinetto, fra Troia e Orsara, insistono diverse aziende agricole importanti, dove si recano a lavorare decine di persone. Si tratta di un’arteria di comunicazione fondamentale anche per il trasporto e il conferimento dei rifiuti negli impianti di Deliceto, per non parlare degli spostamenti giornalieri degli studenti da e per Troia e Orsara”.

Lo scorso anno, proprio in previsione dei problemi che avrebbero riguardato la percorribilità della strada provinciale 106, i Comuni interessati erano stati rassicurati dalla possibilità di veder realizzata una bretella di collegamento, un’opera che eviterebbe improponibili deviazioni di percorso ai flussi di traffico veicolare attualmente ricadenti sull’arteria riaperta al transito. “E’ una possibilità che sarà verificata e discussa con tutti gli attori istituzionali che si sono ritrovati attorno al tavolo convocato a Palazzo Dogana”, aggiunge Tommaso Lecce. “Il Comune di Orsara di Puglia ha fatto ed è pronto a fare la propria parte, cercando soluzioni di buon senso nell’esclusivo interesse delle popolazioni dei Monti Dauni”. “L’Alta Capacità è strategica per lo sviluppo. Allo stesso modo, è prioritario evitare che le nostre popolazioni debbano affrontare altri disagi”, conclude il sindaco di Orsara di Puglia.    

Riferisce il vicepresidente della Provincia, Rosario Cusmai: “Stiamo mettendo in atto tutte le misure di intervento per risolvere il problema tempestivamente e convocare un tavolo tecnico che preveda la partecipazione di tutti i soggetti interessati, così da poter consentire alle Ferrovie dello Stato (FSI) di concludere i lavori relativi al potenziamento della linea di Alta Velocità ed alle comunità interessate alla percorribilità della strada, di avere meno disagi possibili”

Sulla questione interviene anche il consigliere provinciale Dino Danaro, sindaco di Ascoli Satriano: “Esprimo piena soddisfazione per l’esito positivo dell’incontro di oggi, al quale erano presenti anche cittadini dei comuni interessati che hanno avuto enormi disagi relativi alle attività agricole e commerciali”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento