Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Foggia, presunte infiltrazioni mafiose a Palazzo di Città: consegnata la relazione, rilevati possibili legami con la criminalità

Al lavoro dal 9 marzo scorso, secondo quanto riferisce l'Ansa, sarebbero stati rilevati possibili legami di alcuni esponenti con persone legate alla criminalità organizzata

E' stata consegnata al prefetto Esposito, anzitempo rispetto alla scadenza del 9 settembre, come da proroga di tre mesi richiesta dalla commissione composta dal viceprefetto Ernesto Liguori, dall'ex vicecapo della squadra Mobile Maurizio Miscioscia e dal tenente dei carabinieri Francesco Colucci, la relazione finale sulle presunte infiltrazioni mafiose nell'azione amministrativa del Comune di Foggia.

Al lavoro dal 9 marzo scorso, secondo quanto riferisce l'Ansa, sarebbero stati rilevati possibili legami di alcuni esponenti con persone legate alla criminalità organizzata. Ci sarebbe anche un capitolo riservato a 'Piazza Pulita', l'inchiesta su Amica che nel 2012 portò all'arresto di nove persone.

Le operazioni di verifica sarebbero state velocizzate per via della tornata elettorale di ottobre. La relazione potrebbe essere stata già inviata al ministero dell'Interno. Dal 25 maggio a Palazzo di Città c'è il commissario prefettizio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, presunte infiltrazioni mafiose a Palazzo di Città: consegnata la relazione, rilevati possibili legami con la criminalità

FoggiaToday è in caricamento