Far West in autostrada: portavalori carico di armi, preziosi e orologi assaltato a colpi d'arma da fuoco

E' quanto accaduto ieri al casello di Canosa di Puglia. Illeso il conducente, ancora da quantificare il bottino. Ad agire un commando di quattro persone

Foto d'archivio

E' tornata alla normalità la circolazione sui tratti autostradali A14 e A16 all'indomani della rapina da far west a un portavalori della Securpol che trasportava armi, orologi e gioielli avvenuta ieri pomeriggio, intorno alle 15.40, nei pressi del casello autostradale di Canosa di Puglia, a una ventina di km da Cerignola, che ha creato notevoli disagi alla circolazione fino a tarda sera.

Stando ad una ricostruzione più dettagliata, i rapinatori si trovavano a bordo di un furgone dal quale avrebbero sparato almeno dodici colpi di armi da fuoco contro il blindato, non prima però di aver disseminato la strada di bande chiodate sbarrandola al veicolo con un camion.

Il commando - armato di pistole e fucili e composto da quattro persone - si è avvicinato al portavalori della Securpo. Uno dei malviventi sarebbe salito sul tetto del furgone, dal quale ha aperto il fuoco nel tentativo di costringere il conducente a fermarsi. 

Dopo essere riusciti a creare un varco nel blindato con la fiamma ossidrica, i criminali si sarebbero impossessati dei preziosi, presi in consegna dai vigilanti a Castellana Grotte, e sarebbero fuggiti a piedi.

Il vigilante per fortuna è rimasto illeso, ancora da quantificare il bottino. Sul caso indaga la polizia stradale di Bari, le sottosezioni di Trani e Foggia e la polizia di Stato
   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento