Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Isole Tremiti

Raccoglie ricci di mare nell'area marina protetta delle Tremiti ma non fa i conti con la guardia costiera: scatta la sanzione da 2mila euro

Un pescatore sportivo è stato individuato in mare intento a raccogliere circa 155 ricci di mare (Paracentrotus lividus) nell’area marina protetta delle Isole Tremiti, nelle acque prospicienti l’isola di San Nicola

Ieri mattina il personale della delegazione di spiaggia delle Isole Tremiti della Capitaneria di Porto di Termoli ha portato a conclusione un'importante operazione di polizia marittima contro la pesca di frodo a tutela dell'ambiente marino.

Un pescatore sportivo è stato individuato in mare intento a raccogliere circa 155 ricci di mare (Paracentrotus lividus) nell’area marina protetta delle Isole Tremiti, nelle acque prospicienti l’isola di San Nicola.

Al trasgressore è stata contestata una sanzione amministrativa pari ad € 2.000, per aver superato il quantitativo massimo giornaliero previsto di 25 esemplari ed il prodotto ittico sequestrato, poiché ancora vivo, è stato immediatamente reimmesso in mare dal personale militare a bordo del mezzo nautico Gc A77.

L'operazione, ha così interrotto una potenziale commercializzazione illecita del prodotto ittico, salvaguardando al contempo la specie e l’ambiente marino.

Guardia costiera-5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccoglie ricci di mare nell'area marina protetta delle Tremiti ma non fa i conti con la guardia costiera: scatta la sanzione da 2mila euro

FoggiaToday è in caricamento