"Venite, c'è un tipo sospetto in viale Ofanto": cittadino lo segnala al 113, polizia arriva e 'acciuffa' truffatore

Rintracciato e identificato un 29enne foggiano con diversi precedenti penali a suo carico. Sul suo capo, anche due provvedimenti di rintraccio per due truffe commesse fuori dal territorio foggiano

Immagine di repertorio

"C'è un tipo sospetto lungo viale Ofanto". Così una segnalazione al 113 ha permesso agli agenti delle 'Volanti' di Foggia di acciuffare un 29enne foggiano, ricercato per due truffe commesse fuori dal territorio cittadino.

Il fatto è successo nella giornata di ieri, quando intorno alle 9 del mattino, gli agenti delle 'Volanti', impegnati in un servizio di prevenzione e controllo del territorio, su richiesta della sala operativa hanno raggiunto viale Ofanto, in quanto alcuni cittadini avevano segnalato una persona sospetta che si aggirava nei pressi di esercizi commerciali vestito con un giaccone con cappuccio nero.

I poliziotti hanno subito individuato il soggetto e hanno proceduto alla sua identificazione: si trattava di un ventinovenne foggiano, con diversi precedenti penali e due provvedimenti di rintraccio per due truffe commesse dallo stesso fuori dal territorio foggiano. Pertanto, il giovane è stato accompagnato presso gli uffici della Questura per la notifica degli atti a suo carico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Addio Luca, oggi l'ultimo saluto al 22enne morto in un terribile incidente stradale

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

Torna su
FoggiaToday è in caricamento