Spunta (ennesimo) ordigno bellico nel cantiere del 'Gino Lisa', scatta la bonifica

Al via l'attività di bonifica degli ordigni bellici, vere e proprie bombe inesplose e ‘pronte’ a farlo in qualunque momento. Aeroporti di Puglia garantisce nessun rallentamento sul cronoprogramma dei lavori

L'ordigno ritrovato

Ennesima ordigno bellico trovato nel cantiere dell'aeroporto 'Gino Lisa', dove sono in corso i lavori di prolungamento della pista.

Nel rispetto del cronoprogramma dei lavori tali ritrovamenti vedono un contributo diretto del 10° Reparto Infrastrutture di Napoli dell’Esercito Italiano e di tutte le Forze dell’Ordine che, in queste fasi delicatissime dei lavori, stanno operando e sorvegliando perché tutto proceda per il meglio senza alcun rischio per lavoratori e comunità foggiana. Tra l’altro non è da trascurare il fatto che siamo in presenza di ordigni inesplosi e ‘pronti’ a esplodere e per questo molto pericolosi.

Nel cantiere del 'Gino Lisa' spunta una bomba

L’attività di BOB (Bonifica Ordigni Bellici), effettuata da Aeroporti di Puglia in collaborazione con Esercito e Forze dell’Ordine, sta interessando anche un plesso strategico in ambito aeroportuale al quale viene annessa grande importanza in funzione del successivo sviluppo dell’aeroporto. E’ bene ricordare che lo sviluppo dell’aeroporto ‘Gino Lisa’, il cui rilancio è al centro dell’agenda della Regione Puglia e di Aeroporti di Puglia, rientra tra le azioni previste dal Piano Strategico di AdP, che riconosce grande importanza alla qualità delle infrastrutture.

Nel caso specifico di Foggia, ne riveste ruolo fondamentale sia per le funzioni di Protezione Civile di respiro internazionale, sia per lo sviluppo di futuri collegamenti aerei. Pur impegnata nella conclusione dell’intervento di prolungamento della pista di volo, Aeroporti di Puglia, come per altro già ribadito in ogni sede, conferma la propria disponibilità ad accogliere contributi di idee e sollecitazioni, purché funzionali allo sviluppo di un’infrastruttura strategica per la crescita della comunità e del territorio foggiano, soprattutto in considerazione del ruolo fondamentale della Capitanata per la Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento