Omicidio nel Foggiano: il pm chiede 20 anni di carcere per l'assassino 62enne, la vittima aveva 34 anni

Il Pm Gatti ha chiesto 20 anni di reclusione per Rosario Giuseppe Marano, autore dell'omicidio di Vasil Yenatiuk e della madre di lui, nonché sua ex convivente

Vent'anni di reclusione per l'omicidio di Vasil Yenatiuk e il tentato omicidio della ex convivente e madre della vittima, con riconoscimento della parziale infermità mentale. Questa la pena chiesta davanti al Gup Dello Iacovo del Tribunale di Foggia dal pubblico ministero Galli per il 62enne imputato Rosario Giuseppe Marano.

Ripercorrendo tutta la storia clinica del Marano e contestando le conclusioni del prof. Roberto Catanesi di Bari, il perito nominato dal giudice, il pm ha sostenuto che l'assassino era sì affetto da un grave disturbo psichiatrico conseguente all'abuso di alcol per tanti anni, ma comprendeva certamente quello che stava facendo quando sparò contro il 34enne Vasyl Yenatiuk e contro la madre di quest'ultimo, Marina Yenatiuk. 

Il pubblico ministero ha chiesto anche l'applicazione del ricovero in una Rems quando Marano sconterà l'eventuale pena (le strutture che hanno preso il posto degli ospedali psichiatrici giudiziari). L'avvocato delle parti civili, Michele Sodrio, nel sostenere le stesse ragioni del pm, ha fatto presente che Marano sparò certamente per uccidere, dato che la vittima fu colpita da due colpi alla testa e uno all'ascella destra, mentre la ex convivente fu a sua volta colpita alla spalla e al collo, rimanendo viva per miracolo. "Ho chiesto un risarcimento dei danni per tutti i parenti e un anticipo immediatamente esecutivo".

Invece, l'avvocato difensore Rocco Mangino ha chiesto l'assoluzione del suo assistito, sostenendo la tesi del perito Catanesi, ovvero quella per la quale l'imputato, quando ha ucciso, era totalmente incapace di intendere e volere. 

L'udienza per la sentenza sul caso si svolgerà il prossimo 9 dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

Torna su
FoggiaToday è in caricamento