Forzano ingresso e occupano sede Onlus: ad agire donne con minori, polizia arriva e scatta lo sgombero

L’attività di convincimento degli operatori ha indotto gli occupanti a lasciare l’immobile, senza azioni coattive. I locali sono stati restituiti all’avente diritto, per il fatto inoltrata notizia di reato all’Autorità competente

Gli arnesi recuperati sul posto

Occupano abusivamente i locali di una Fondazione Onlus, in viale degli Aviatori, a Foggia. Polizia riporta ordine e restituisce l'immobile agli aventi diritto. E' in breve quanto accaduto alle prime luci della giornata di ieri, quando gli agenti del Reparto Volanti sono intervenuti alla periferia della città, a seguito della segnalazione di un tentativo di intrusione in un edificio.

Giunti sul posto, gli operatori hanno trovato all'interno dello stabile due donne ed un uomo, oltre a due minori. Nella circostanza, i poliziotti accertavano la forzatura delle catene, con relativi lucchetti, posizionati al cancello principale ed a quello posteriore, la rimozione della grata posta a protezione di una delle finestre mediante strumenti di effrazione rinvenuti sul posto e sequestrati; verificavano, altresì, che la struttura era disabitata, priva di arredi e di fornitura elettrica.

Nonostante i ripetuti inviti a lasciare l’immobile, le due donne si opponevano non ottemperando a quanto richiesto. Così fino a metà mattina, quando gli agenti ritornava sul posto e constatavano la presenza delle due donne e di un solo minore. Con l’ausilio di personale dell’Ufficio Minori, gli stessi venivano nuovamente invitati a lasciare l’immobile. Nel frattempo era stata accertata la titolarità dell’immobile che era stato concesso in locazione nel mese di marzo ad una Fondazione Onlus. 

L’attività di convincimento e di mediazione posta in essere dagli operatori intervenuti induceva le donne a lasciare l’immobile, senza la necessità del ricorso ad azioni coattive. A conclusione dell’attività, l’immobile veniva restituito all’avente diritto mentre nei confronti degli autori dell’intrusione, verrà inoltrata informativa di notizia di reato all’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento