Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Addio a Maria Marcone, la scrittrice foggiana de ‘La casa delle donne’

Maria Marcone aveva 83 anni. Era figlia del fondatore della Biblioteca Provinciale e sorella dell'ex direttore dell'Ufficio del Registro assassinato dalla mafia

Addio a Maria Marcone, la scrittrice foggiana e sorella di Francesco, il direttore dell'Ufficio del Registro di Foggia assassinato dalla mafia nel 1995. In seguito alla morte del fratello, negli anni successivi fonderà il movimento di fine millennio ‘Nessuno tocchi Abele’ e tre anni dopo, nel 1998, scriverà ‘Storia di Franco’. Nel 1995 uscì ‘Processo alla città’.

Figlia di Arturo, fondatore e direttore della Biblioteca Provinciale del capoluogo dauno, nel corso della sua carriera ha pubblicato numerose opere letterarie e ottenuto altrettanti importanti riconoscimenti. Trasferitasi da tempo a Bari, aveva 83 anni.

Tra le sue opere più importanti ‘La casa delle donne’, romanzo dell’omonimo film uscito nel 2003 per la regia di Mimmo Mongelli e finanziato dalla commissione di esperti del Cinema di Roma, che lo ha considerato di interesse nazionale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Maria Marcone, la scrittrice foggiana de ‘La casa delle donne’

FoggiaToday è in caricamento