Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Investita, disidratata e denutrita. Miele, la cagnolina rimasta paralizzata cerca una famiglia: "E' meravigliosa"

Investita, disidratata e denutrita, Miele è rimasta paralizzata. L'associazione LNCD di Vieste e Francesca Toto lanciano l'appello attraverso le colonne di FoggiaToday: "Miele ha bisogno di una famiglia"

Miele cerca casa. La cagnolina investita il 15 giugno scorso e recuperata dagli agenti della polizia locale di Vieste, ora è al sicuro con i volontari dell'associazione LNDC della città del faro, ma è in attesa che qualcuno si faccia avanti per adottarla o che le metta momentaneamente a disposizione uno stallo gratuito fino all'adozione.

Disidratata e denutrita, si presentava così il giorno del ritrovamento la 'marroncina' Miele, rimasta paralizzata, alla quale la Fondazione Virio ha già donato un carrellino. Il lido Animal Friendly 'Cristalda' di Vieste, le ha invece messo a disposizione un ombrellone per permetterle di trascorrere un po' di tempo al fresco in spiaggia.

"Mi rivolgo ancora con più forza a qualcuno disposto ad amarla e ad adottarla in quanto ha bisogno di essere seguita di più rispetto al tempo che potremmo dedicarle noi. Miele è meravigliosa. Chiunque volesse adottarla o stallarla gratuitamente fino ad adozione ci può contattare al 320 5347038" scrive Francesca Toto, ideatrice e promotrice del progetto 'Zero Cani in canile' che ha varcato i confini della provincia di Foggia ed è stato premiato a Gubbio come miglior pratica di lotta al randagismo.

Per Miele in tanti si erano mossi per contribuire all'acquisto del carrellino o alle spese in generale: "Grazie di cuore a tutti, a Miele ora serve una famiglia" chiosa Toto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita, disidratata e denutrita. Miele, la cagnolina rimasta paralizzata cerca una famiglia: "E' meravigliosa"

FoggiaToday è in caricamento