Donna incinta rischia di perdere il bambino. I Carabinieri la aiutano a partorire

E’ accaduto a Vieste, in via Antico Porto Avìane. La donna, sofferente per la copiosa perdita di sangue, è stata soccorsa dai militari in attesa che arrivasse il personale del 118

Dal panico al lieto fine, grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri della Tenenza di Vieste. E’ quanto accaduto nella notte di Ferragosto nei pressi di via Antico Porto Avìane, quando i militari venivano avvicinati da un giovane in preda al panico che chiedeva soccorso per la moglie incinta di sette mesi e in travaglio.

I Carabinieri, recatisi presso l’abitazione del giovane, trovavano la donna sofferente per via della copiosa perdita di sangue. Pronta la richiesta di soccorso al personale del 118, mentre i carabinieri cercavano di soccorrere la donna tamponando le perdite e assistendola durante le fasi del parto.

L’arrivo del personale del 118 ha permesso di prestare cure più approfondite alla neo mamma, che è stata trasferita presso l’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza”.

Nonostante la nascita prematura, sia la mamma che il bimbo stanno bene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento