Investito e ucciso sulla Statale 16: gli inquirenti sono sulle tracce degli autori del reato

La notte del 28 ottobre un uomo è stato investito e ucciso sulla Statale 16 in agro di San Severo. Gli inquirenti sono sulle tracce degli autori del reato

Immagine d'archivio

Proseguono le indagini per identificare i responsabili dell’investimento mortale avvenuto alle 4.30 del 28 ottobre sulla Statale 16, all’altezza del km 658,700 in agro di San Severo. Gli inquirenti sono sulle tracce degli autori del reato.

L’uomo investito e ucciso sulla Statale 16

Sul posto erano intervenuti una pattuglia di Agenti della Polizia di Stato del Distaccamento Polizia Stradale di Cerignola, due volanti della Questura di Foggia e una squadra di pronto intervento dell’Anas che avevano indicato la presenza sulla sede stradale del corpo di una persona di sesso maschile, di carnagione scura, privo di documenti, presumibilmente investito da un veicolo in transito.

Constatato il decesso della persona investita, su disposizione del Pubblico Ministero di turno la salma veniva rimossa e trasportata presso l’obitorio degli Ospedali Riuniti di Foggia, a disposizione della locale Procura della Repubblica. Personale intervenuto procedeva ad una accurata ricerca di elementi utili riconducibili alla identificazione dei responsabili dell’investimento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento