menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente via del mare, gravi le condizioni dell'amico di Di Noia

L'incidente stradale è avvenuto sulla strada provinciale 73 in località "Masseria De Nittis". L'amico del giovane deceduto, è in prognosi riservata ricoverato all'ospedale Riuniti

Versa in gravi condizioni l’amico di Antonio Di Noia, il ventunenne deceduto nella notte tra sabato e domenica in seguito a un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 73 alla periferia di Foggia in località “Masseria De Nittis”. Orazio Palumbo è ricoverato in prognosi riservata presso l’Ospedale Riuniti.

La città di Manfredonia è sotto shock. I due ragazzi erano a bordo di una “Lancia Y” che intorno alle 4 di notte si è schiantata frontalmente contro un albero. Alla guida c’era Di Noia che è morto sul posto. Giunti immediatamente sul posto i pompieri sono riusciti ad estrarre vivo l’altro ragazzo, Orazio Palumbo, le cui condizioni però destano preoccupazione.

I due manfredoniani stavano rientrando a casa da Foggia dove avevano trascorso una serata in un noto locale del capoluogo dauno. Per gli inquirenti la causa principale dell’incidente è stata l’alta velocità.

Il padre di Di Noia venti anni fa morì anch’esso in un incidente stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento