In sella a una bici investe un uomo, ma batte la testa sull'asfalto e muore: tragedia a Mattinata

E' accaduto oggi sulla strada statale 89: Matteo Piemontese, 67enne di Mattinata, percorreva la strada in bici quando, per ragioni di accertare, ha investito un compaesano di 83 anni, cadendo dal mezzo. L'impatto con l'asfalto gli è stato fatale

Immagine di repertorio

Tragedia sulla statale 89 nei pressi di Mattinata: Matteo Piemontese, 67enne originario della cittadina garganica, è morto in seguito a un incidente.

L'uomo stava percorrendo la strada in sella alla sua bicicletta quando, per ragioni ancora da accertare, ha investito un compaesano 83enne. In seguito allo scontro, Piemontese ha battuto violentemente la testa sul manto stradale, e l'impatto si è rivelato fatale. L'uomo è deceduto poco dopo. Sul caso indagano i carabinieri.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento