Incidente sulla Statale 16, scontro frontale tra due auto: cinque feriti

Due i mezzi coinvolti nel terribile incidente avvenuto nei pressi di Borgo La Rocca, tra Foggia e Rignano. Il conducente di un'auto è finito contro il guardrail invadendo la corsia opposta dove stava sopraggiungendo una Panda. Nessuno dei feriti dovrebbe essere in gravi condizioni. In corso i rilievi della Polizia di Stato

Una delle due auto coinvolte nell'incidente

Cinque persone sono rimaste ferite nel grave incidente stradale avvenuto poco fa sulla statale 16, all'altezza di Borgo La Rocca, tra Foggia e Rignano Garganico. 

Due i mezzi coinvolti. Secondo le prime ricostruzioni, il conducente di un'auto - per ragioni non ancora chiare - ha perso il controllo del mezzo, finendo prima contro il guardrail e poi invadendo la corsia opposta su cui sopraggiungeva una Fiat Panda. Nel violento impatto sono rimaste ferite cinque persone, tre delle quali trasportate al Policlinico Riuniti di Foggia e due all'ospedale di San Severo. Nessuno di loro dovrebbe essere in pericolo di vita. 

I primi soccorsi sono stati dati da una pattuglia della Polizia Locale, che transitava in zona. Sul posto, sono intervenutei i vigili del fuoco, due ambulanze del 118 e una'automedica, oltre agli agenti della Polizia di Stato, che stanno effettuando i rilievi per ricostruire le dinamiche del sinistro. 

Incidente borgo la rocca (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

Torna su
FoggiaToday è in caricamento