Auto in corsa impatta contro un 26enne e fugge via, lasciandolo svenuto per terra: è in prognosi riservata

E' accaduto ieri, in via Trinitapoli. Nell'impatto il veicolo ha perso anche uno specchietto. Il ragazzo è ora agli Ospedali Riuniti, in prognosi riservata. Appello dei conoscenti al pirata della strada: "Costituisciti"

Lascia a terra un ragazzo e scappa via, senza prestare soccorso. E’ la dinamica segnalata a Foggiatoday di quanto accaduto ieri, in via Trinitapoli. Intorno alle 17.30 un’auto, che sopraggiungeva nello stesso senso di marcia, ha impattato violentemente contro un giovane 26enne, ferendolo e lasciandolo a terra svenuto. Il conducente del mezzo, infatti, è fuggito via, incurante di quanto causato. L’impatto è stato tale che il veicolo ha perso lo specchietto retrovisore nell’incidente, recuperato poi dalla Polizia giunta sul posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 26 enne, un ragazzo del Ghana, è stato trasportato presso gli Ospeali Riuniti, dove è ricoverato tutt’oggi, in prognosi riservata. “Il mio appello è al pirata della strada, a che si costituisca” fa sapere un conoscente del giovane, che conosce la vittima: un immigrato regolare, da sei anni in Italia, ben integrato, dipendente di un’azienda agricola di Capitanata. Le indagini per risalire al conducente del mezzo sono in corso. Dagli elementi lasciati sul campo, pare si possa trattare di una Fiat di color rosso. In zona sono presenti telecamere che potrebbero risultare utili agli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

Torna su
FoggiaToday è in caricamento