Incidente sulla Statale finisce in rissa: in due finiscono al pronto soccorso, coinvolto anche un foggiano

L'incidente è avvenuto sabato pomeriggio, lungo la strada statale Brindisi – Bari. Quattro persone, tra cui un foggiano di 49 anni, sono state denunciate, due sono finite al Pronto soccorso dell’ospedale 'Perrino' di Brindisi

Le immagini dell'accaduto da BrindisiReport

Si è concluso con una denuncia per rissa, il tamponamento verificatosi sabato pomeriggio, lungo la strada statale 379 (Brindisi-Bari) all’altezza dello svincolo per Costa Merlata.

Quattro persone, tra cui un foggiano di 49 anni, sono state denunciate, due sono finite al Pronto soccorso dell’ospedale 'Perrino' di Brindisi con contusioni guaribili in 5 e 10 giorni. Al vaglio anche la posizione di una donna.

Secondo quanto ricostruito da BrindisiReport.it, il tamponamento si sarebbe verificato mentre uno dei due veicoli lasciava una piazzola di sosta.

Dei rilievi se ne sono occupati gli agenti della Polizia stradale, gli uomini del commissariato di polizia di Mesagne, invece, sono stati interpellati per sedare una lite degenerata in rissa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I denunciati sono un 37enne e un 21enne di Capua, un 49enne di foggia e un 17enne di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento