Bologna, incidente stradale sulla A14: muoiono nonna e nipotino foggiani

Lo schianto nelle prime ore del mattino. L'auto con a bordo le due vittime, è stata tamponata da un autoarticolato. Hanno perso la vita Raffaele Rizzi e Maria Adele Buonpensiero, bambino e nonna di Foggia

E' di due morti e tre feriti il bilancio del tragico incidente stradale avvenuto nelle prime ore del mattino sull'A14 Bologna-Taranto, all'altezza di Castel San Pietro, nel bolognese. 

Nello schianto tra un autoarticolato e un'Audi A8, sono morti due foggiani, Raffaele Rizzi bimbo di dieci anni, e sua nonna, Maria Adele Buonpensiero di 52 anni, entrambi di Foggia.

Secondo le prime ricostruzioni, l'auto ferma sulla corsia d'emergenza per un guasto al motore, sarebbe stata tamponata dall'autoarticolato. Il piccolo è morto sul colpo, mentre la donna, estratta viva dalle lamiera, è deceduta poco dopo all'Ospedale Maggiore.

Feriti ma non in pericolo di vita il marito della vittima, e due donne di nazionalità romena, di 21 e 40 anni, due conoscenti della coppia. Illeso il conducente del mezzo pesante che ha tamponato l'auto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Matteo non ce l'ha fatta, si è spento ieri sera a 40 anni: addio al consigliere comunale e coordinatore dei Fratelli d'Italia

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento