Candela, incendio presso la stazione elettrica di trasformazione di un parco eolico

Il rogo, che ha generato anche una forte esplosione avvertita a decine di chilometri di distanza, ha provocato danni ingenti alla stazione del parco eolico di Rocchetta Sant'Antonio

Foto: viadalvento.org

E’ stato domato intorno alle 2 di notte l’incendio divampato ieri sera in agro di Candela presso la stazione elettrica di trasformazione di un impianto di pale eoliche di Rocchetta Sant’Antonio, causato, molto probabilmente, da un corto circuito dovuto, pare, a un abbassamento di tensione.

Intervenuti sul posto, gli operatori dei vigili del fuoco hanno spento le fiamme nel giro di qualche ora, con non poche difficoltà, dovute soprattutto al vento che nella tarda serata di ieri spirava in zona e dall'olio degli ingranaggi, micidiale in questi casi. Il rogo, visibile dai paesi limitrofi, ha provocato danni ingenti.

Le fiamme, inoltre, avrebbero generato una forte esplosione udita ad alcuni chilometri di distanza. Sul caso indagano i carabinieri di Candela e di Ascoli Satriano. Il parco eolico ubicato nel comune di Rocchetta Sant’Antonio è costituito da 10 aerogeneratori Enercon E70 da 2 MW, per un totale di 20 MW di potenza collegato alla rete attraverso la stazione elettrica di trasformazione e consegna alla rete RTN denominata Piscioli a Candela. La produzione annua è pari a 36,6 GWh corrispondenti al consumo medio annuale di 13.500 famiglie e a 19.500 tonnellate di CO2 risparmiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento