menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente Venosa: morto operaio di Cerignola, oggi i funerali

Giovanni Capocefalo è morto all'età di 36enne mentre stava lavorando in un caseificio di Venosa. Giannatempo invita i commercianti a tenere abbassate le saracinesche per l'ennesima vittima sul lavoro

Si svolgeranno questo pomeriggio i funerali di Giovanni Capocefalo, l’operaio 36enne morto dopo la caduta da un soppalco avvenuta in un caseificio di Venosa. L’uomo aveva perso l’equilibrio ed era sprofondato in una botola.

"Insieme a tutta l'amministrazione comunale, desidero esprimere le mie più affettuose e sentite condoglianze alla famiglia di un ragazzo che è stato una persona perbene ed un grande lavoratore".

Così il sindaco di Cerignola, Antonio Giannatempo, ha manifestato la sua vicinanza alla famiglia dell'operaio che venerdì scorso ha perso la vita all'ospedale "San Carlo" di Potenza.

L'uomo, che lascia moglie e tre figli, stava rimuovendo del materiale ferroso da un soppalco quando ha perso l' equilibrio ed è finito in una botola.

Nonostante l'immediato trasporto con l'elicottero in ospedale, i sanitari non sono riusciti a salvarlo. I funerali si celebreranno alle 15, nella Chiesa di Cristo Re.

Il sindaco Giannatempo invita i commercianti a tenere abbassate le saracinesche per tutta la durata dei funerali in segno di rispetto per l'ennesima vittima del lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento