Sindaco di Manfredonia precisa: “Giostre collocate in luogo sicuro”

L'amministrazione comunale e i giostrai della Festa Patronale sono intenzionati ad adire le vie legali nei confronti dei responsabili "dell'ingiustificato allarmismo sociale

Giostre a Manfredonia

L’amministrazione  comunale  ha  dato  mandato  ad  un  legale  di  verificare  le  responsabilità  circa  la diffusione di notizie tendenti a provocare allarme sociale connesse alla localizzazione del Luna Park.

“Ingiustificato allarmismo sociale”. Per verificare la sussistenza di tale reato in alcuni articoli pubblicati su un sito web, il sindaco di Manfredonia ha dato mandato all’avvocato Giuseppe Prencipe, “per la verifica di eventuali ipotesi delittuose contenute negli articoli pubblicati nei giorni 26, 27 e 28 agosto, e nel caso di proporre denuncia-querela alle competenti Autorità nei confronti di tutti i soggetti ritenuti responsabili oltre all’autore degli articoli e al responsabile della testata giornalistica”.

L’ingiustificato allarmismo sociale contestato dal Comune riguarda la collocazione delle giostre della Festa Patronale in corso nell’area attrezzata di Scaloria ove si svolge il mercato settimanale.

Negli articoli di stampa denunciati si insinua la mancanza dei pareri per l’idoneità statica dell’area e la possibilità di un rischio vibrazioni trovandosi l’area nei pressi di una zona archeologica.

Riferimenti del tutto inesistenti – viene evidenziato dai competenti uffici tecnici comunali – dal  momento che sono state seguite e rispettate tutte le procedure e prescrizioni del caso.

Un allarmismo giudicato pertanto del tutto infondato e arbitrario che non ha mancato di preoccupare gli stessi giostrai i quali sarebbero intenzionati, a fronte di un calo di frequenze presso i loro impianti, di adire le vie legali nei confronti dei responsabili di tale allarmismo inesistente, per gli opportuni risarcimenti.

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento