rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Vieste

Foresta Umbra: arrivano i bagni chimici per i diversamente abili

Quattro quelli installati, ma altrettanti verranno impiantanti nelle prossime settimane. Soddisfatti turisti e operatori del settore. Giunta Confcommercio ringrazia Di Gioia e Damone

Buone notizie arrivano dalla Foresta Umbra, dove in questi giorni, dopo tenaci e persistenti sollecitazioni da parte di operatori turistici e dei dirigenti della Confcommercio, sono stati installati quattro bagni chimici, di cui due per diversamente abili. Altri quattro verranno impiantanti nelle prossime settimane.

Grazie anche all’impegno e alla determinazione del consigliere regionale Cecchino Damone, dopo le numerose lamentele dei turisti, finalmente si è raggiunto un risultato utile e positivo. Ora spetterà alla collettività preservare il servizio con comportamenti civili.

GIUNTA CONFCOMMERCIO: "Servizi chimici a disposizione dei turisti nell’area attrezzata di sosta in Foresta Umbra: una richiesta semplice, da tempo avanzata dagli operatori del Gargano, che finalmente è diventata realtà. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati allestiti i primi bagni chimici a disposizione dei visitatori del grande polmone verde del promontorio.

Nonostante la valenza turistica, infatti, non vi erano nella zona servizi igienici; una mancanza grave, spesso evidenziata con rammarico agli operatori dai numerosi turisti che la visitavano. Ora quella lacuna è stata colmata e la Giunta Confcommercio esprime soddisfazione e un ringraziamento particolare al consigliere regionale Cecchino Damone e all’assessore regionale, Leo Di Gioia, che si sono interessati alla vicenda, risolvendo una questione che nessuno in questi anni si era preso la briga di affrontare.

Secondo la Confcommercio: “spesso nei dettagli si evidenzia la capacità di fare e l’attenzione per il territorio. Si dice sempre che una destinazione turistica la si fa integrando le aree interne con quelle costiere e garantendo servizi. Almeno quelli di base dovrebbero essere assicurati da chi è deputato alla gestione del territorio. L’interessamento di rappresentanti regionali ci fa ben sperare in una nuova politica turistica per il Gargano e la provincia di Foggia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foresta Umbra: arrivano i bagni chimici per i diversamente abili

FoggiaToday è in caricamento