Foggia nel mirino dei rapinatori, tre colpi in meno di due ore

Derubati un deposito di generi alimentari, un supermarket e un distributore della Total. Sparano colpi in aria ma per la Polizia si tratta di una pistola giocattolo

Martedì 28 dicembre, nel tardo pomeriggio, Foggia è stata teatro di ben tre rapine effettuate in poco meno di due ore. La prima in via Castelluccio presso il deposito alimentari “D’Ambrosio”. La seconda in via Labriola ai danni del supermarket “La Prima”, il più tartassato perché conta una rapina ogni due mesi, infine in via Napoli al distributore della Total.

Nel primo colpo i rapinatori erano tre, incappucciati, di cui due impugnavano una pistola e uno un fucile. Hanno rubato l’incasso della giornata insieme a una buona dose di prodotti alimentari e sono scappati a bordo di un’autovettura, poi ritrovata dalle “volanti” della Squadra Mobile.
 

Il secondo colpo è stato effettuato da due rapinatori coperti di passamontagna e armati. I due hanno prelevato il registratore di cassa e sono fuggiti a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ultima rapina, quella di via Napoli, ha visto coinvolti quattro uomini a volto coperto e armati di scacciacani. Dopo aver aggredito e derubato il titolare, i rapinatori si sono scaraventati contro un dipendente e si sono fatti consegnare l’incasso. Nella fuga a bordo di una “Fiat Uno” sono stati esplosi alcuni colpi di pistola in aria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento