Bimbe maltrattate, il padre se ne accorge e le porta in ospedale. Accusata madre: "La droga o faccio del male a loro"

L'uomo ha portato le figlie - rispettivamente di 4, 5 e 7 anni - al pronto soccorso per farle refertare dai medici. Poi ha denunciato tutto alla polizia. Il caso sarà ora preso in carico dai Servizi Sociali.

Immagine di repertorio

Madre tossicodipendente maltratta le figlie e minaccia il marito: "Dammi la droga, o faccio del male alle bambine". Ma l'uomo, per porre fine all'incubo, porta le figlie al pronto soccorso e denuncia tutto alla polizia.

Il caso, ora nelle mani dei Servizi Sociali, è stato scoperto lo scorso sabato pomeriggio, quando - a seguito di chiamata giunta sul 113 - un equipaggio della Squadra Volante è intervenuto presso il Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia, dove si trovava un 45enne che segnalava dei maltrattamenti in danno di alcune bambine.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno identificato l'uomo, residente in un paese della Provincia di Foggia. Quest'ultimo ha raccontato agli agenti di essere padre di tre bambine, rispettivamente di 4, 5 e 7 anni, nate dall’unione coniugale con una donna tossicodipendente.

L’uomo ha spiegato di avere accompagnato in ospedale le proprie figlie per farle visitare dai medici, in quanto la propria moglie maltratta due di esse. Inoltre, l’uomo ha aggiunto che la propria moglie lo minaccia di picchiare le figlie se quotidianamente non gli procura della sostanza stupefacente.

Le bambine sono state curate dai sanitari dell’ospedale, che hanno provveduto a refertarle e, dopo l’assistenza ricevuta, sono state riconsegnate al proprio genitore. L’episodio è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria ed il caso sarà preso in carico dai Servizi Sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento