rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Maxi evasione nelle sale bingo, GdF anche a Foggia e a Deliceto

Sequestrati beni per 25 milioni di euro. Indagate cinque persone. Evasione fiscale di 118 milioni di euro

Più di 150 militari delle Fiamme Gialle di Bari, in collaborazione con diversi altri reparti del corpo, dislocati su tutto il territorio nazionale, questa mattina hanno proceduto al sequestro preventivo dell’equivalente di 25 milioni di euro di un patrimonio costituito da appartamenti, terreni, locali commerciali, attrezzature, autovetture, quote societarie e disponibilità finanziarie di alcune società di capitali.

Sono cinque le persone coinvolte nell’operazione “Puntate al buio (in nero)” per la quale è stata accertata una maxi evasione fiscale nel settore dei giochi. Più di venti le perquisizioni riguardanti locali adibiti a sale gioco e abitazioni di soggetti indagati. Il blitz è scattato dopo verifiche fiscali condotte nei confronti di due società concessionarie di sale gioco “bingo” e “slot machine” operanti anche a Foggia e a Deliceto.

Le verifiche hanno consentito di accertare una evasione fiscale di 118 milioni di euro di ricavi imponibili non dichiarati e/o non contabilizzati, 200 mila euro di iva dovuta, omessi versamenti fiscali, contributivi, previdenziali ed assistenziali relativi ai circa 400 lavoratori dipendenti, per quasi 2,5 milioni di euro.

Puntate al buio, evasione fiscale nelle sale bingo: foto

Le due società, a fronte di una situazione contabile di apparente regolarità, avevano realizzato una serie di sofisticati intrecci, a mezzo dei quali sono stati sottratti a tassazione gli enormi introiti derivanti dalle giocate. Ventiquattro i soggetti segnalati all’autorità giudiziaria.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi evasione nelle sale bingo, GdF anche a Foggia e a Deliceto

FoggiaToday è in caricamento