rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Droga e bombe carta nel box: arrestato un 23enne, si indaga su possibili attentati

Sono intervenuti gli artificieri per mettere in sicurezza gli ordigni artigianali ad elevato potenziale

Nel box custodiva cocaina, hashish e marijuana e due bombe carta. A scoprirlo gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia, coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine ‘Puglia Meridionale’, che hanno arrestato un 23enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di materiale esplodente.

Nell’ambito di un mirato servizio straordinario di controllo del territorio, hanno sottoposto a perquisizione il giovane che stava entrando con la sua auto in un box condominiale, sospettando che potesse avere con sé droga. Addosso e nel veicolo gli agenti non hanno trovato niente, ma la successiva ricerca all’interno del suo box ha permesso di rinvenire circa 18 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, 32 grammi di hashish e 12 grammi di marijuana, oltre a un bilancino di precisione, una pressa artigianale e altro materiale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.

Nel corso delle operazioni, all’interno dello stesso box, gli agenti hanno trovato due ordigni artigianali improvvisati, non omologati e dotati di elevato potenziale, di circa 195 grammi ciascuno, messi in sicurezza da personale del Nucleo Artificieri della Questura di Bari.

Sono in corso ulteriori apprendimenti volti a comprendere, tra l’altro, i motivi per i quali il giovane detenesse degli ordigni artigianali e se tali ordigni dovessero essere utilizzati per compiere eventuali attentati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e bombe carta nel box: arrestato un 23enne, si indaga su possibili attentati

FoggiaToday è in caricamento