Cronaca

Brucia di nuovo la 'pista': doppio incendio nel ghetto di Borgo Mezzanone, una baracca distrutta e sei incenerite

Sul posto vigili del fuoco e forze di polizia. Solo per un caso fortuito non si registrano feriti. Al vaglio degli inquirenti le cause dei roghi, quasi un 'botta e risposta' tra le comunità presenti nel ghetto

Il luogo dell'accaduto

Brucia la 'pista' di Borgo Mezzanone. Un doppio incendio ha interessato, nella giornata di oggi, il ghetto di migranti che sorge sulla ex pista dell'aeroporto militare della borgata in agro di Manfredonia.

Questa mattina, infatti, un primo incendio ha distrutto una baracca di circa 150 mq; un secondo rogo, nel pomeriggio, ne ha incenerite altre sei utilizzate come alloggi di fortuna. Le fiamme hanno distrutto tutto ciò che era presente all'interno dei manufatti - abiti, vettovaglie, documenti e generi alimentari - e solo per un caso fortuito non si registrano feriti.

Sul posto è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e dovranno accertare la natura, e quindi le cause, degli incendi. Le forze di polizia, invece, dovranno fare chiarezza in merito ai due episodi, registrati a breve distanza l'uno dall'altro,quasi un 'botta e risposta' tra le comunità presenti nella borgata. Indagini in corso.

Incendio Ghetto MEzzanone2-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia di nuovo la 'pista': doppio incendio nel ghetto di Borgo Mezzanone, una baracca distrutta e sei incenerite

FoggiaToday è in caricamento