menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente sequestrato

Lo stupefacente sequestrato

Con la 'coca' nello zaino, tenta di sfuggire al controllo ma viene riacciuffato dai carabinieri: nei guai 20enne

Accade a Serracapriola, dove i militari hanno denunciato un 20enne del posto sorpreso con alcune dosi di cocaina e di marijuana pronte all'uso. Nello zainetto, recuperati anche 700 euro

Scorge il posto di blocco dei carabinieri e ostenta tranquillità, ma giunto in prossimità dei militari fugge a perdifiato pur di eludere il controllo. Tentativo vano per un 20enne di Serracapriola, raggiunto dai militari e sottoposto a perquisizione.

All’interno dello zaino, del quale ha cercato più volte di disfarsi, i militari hanno recuperato alcune dosi di cocaina e marijuana, motivo per il quale il ragazzo è denunciato in stato di libertà, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato notato dai militari a spasso per le vie del centro cittadino: inizialmente ha cercato di apparire tranquillo poi, sicuro di essere di lì a poco fermato, si è dato alla fuga per le vie limitrofe, tentando più volte di disfarsi di uno zainetto, gettandolo poi al lato della strada.

I militari, che non lo avevano mai perso di vista, sono intervenuti immediatamente raggiungendolo e bloccandolo. Nello zaino, immediatamente recuperato ed ispezionato, sono state recuperate 7 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa tre grammi, una piccola scatola con all’interno circa due grammi marijuana, nonché 700 euro circa, in banconote di vario taglio. E’ stato quindi denunciato per l’illecito possesso delle sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento