Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Rione Martucci / Piazza Vittorio Veneto

Che degrado il sottopassaggio della Stazione: infiltrazioni d'acqua, soffitti pericolanti, puzza e pozzanghere ovunque

Cortocircuito al distributore automatico della Stazione di Foggia, pavimentazione allagata, illuminazione spenta, soffitti rigonfi e odore di plastica bruciata

Foto da Facebook Renato Matteo Imbriani

E' stato un cortocircuito al distributore automatico di bibite e merende la causa del principio di incendio divampato due giorni nel sottopassaggio della stazione di Foggia sul quale i vigili del fuoco sono intervenuti scongiurando il peggio.

Nel frattempo stanno facendo il giro del web alcune immagini che evidenziano lo stato in cui versa lo scalo del capoluogo dauno, alle prese con infiltrazioni d'acqua e soffitti a rischio crollo o rigonfi.

C'è tanta amarezza e rabbia. "Puzza di bruciato e aria irrespirabile, pioggia che veniva giù dal soffitto a catinelle, pozzanghere ovunque". "Odoro acre di plastica bruciata, la solita illuminazione spenta, ampie zone allagate, il soffitto in plastica rigonfio", nei commenti di due cittadini la fotografia di come si presenta oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che degrado il sottopassaggio della Stazione: infiltrazioni d'acqua, soffitti pericolanti, puzza e pozzanghere ovunque

FoggiaToday è in caricamento