Crac Don Uva: 11 condanne, due anni e quattro mesi a Vasiljevic. In otto devono risarcire 500mila euro

Crac Casa Divina Provvidenza Bisceglie. Condannati Antonio Azzollini (pena sospesa), Assunta Puzzello, Antonio Battiante, Antonio Albano, Giuseppe D'Alessandro, Augusto Toscani, Adriana Vasiljevic, Rocco Di Terlizzi, Angelo Belsito (pena sospesa) Lorenzo Lombardi (pena sospesa)

Questa mattina presso il Tribunale di Trani è stata letta la sentenza sul crac della Casa Divina Provvidenza di Bisceglie. Le condanne - per reati che variano dal favoreggiamento personale alla bancarotta fraudolenta patrimoniale in concorso - riguardano undici imputati e vanno dagli otto mesi ai sette anni.

Un anno e tre mesi ma pena sospesa all'ex senatore di Forza Italia ed ex sindaco di Molfetta, Antonio Azzollini, parlamentare di Forza Italia ed ex sindaco di Molfetta (operato l'aumento per l'aggravante del danno patrimoniale di rilevante gravità), sette anni a suor Assunta Puzzello (operati gli aumenti per l'aggravante del danno patrimoniale di rilevante gravità e per i più fatti di bancarotta fraudolenta), sei anni a Dario Rizzi (operati gli aumenti per l'aggravante del danno patrimoniale di rilevante gravità e per i più fatti di bancarotta fraudolenta), sei anni ad Antonio Battiante (operati gli aumenti per l'aggravante del danno patrimoniale di rilevante gravità e per i più fatti di bancarotta fraudolenta), cinque anni e sei mesi ad Antonio Albano (operati gli aumenti per l'aggravante del danno patrimoniale di rilevante gravità e per i più fatti di bancarotta fraudolenta), tre anni a Giuseppe D'Alessandro (concesse le circostanze attenuanti generiche con giudizio di equivalenza rispetto all'aggravante dei più fatti di bancarotta), due anni e sei mesi ad Augusto Toscani (ritenute le circostanze attenuanti generiche con giudizio di prevalenza rispetto all'aggravante dei più fatti di bancarotta, operato l'aumento a titolo di continuazione per il reato di falso), due anni e quattro mesi ad Adriana Vasiljevic (concesse le circostanze attenuanti generiche con giudizio di prevalenza rispetto all'aggravante dei più fatti di bancarotta), un anno a sei mesi ma pena sospesa a Rocco Di Terlizzi (concesse le circostanze attenuanti generiche con giudizio di equivalenza rispetto all'aggravante dei più fatti di bancarotta), un anno ma pena sospesa ad Angelo Belsito (operato l'aumento per l'aggravante del danno patrimoniale di rilevante gravità), ex presidente del Consiglio comunale di Bisceglie, otto mesi ma pena sospesa a Lorenzo Lombardi (per favoreggiamento personale).

Gli imputati sono stati inabilitati all'esercizio di un'impresa commerciale: cinque anni per Albano, sei mesi per Azzollini, cinque anni e sei mesi per Battiante, sei mesi per Belsito, due anni e otto mesi per D'Alessandro, un anno per Di Terlizzi, sei anni e sei mesi per Puzzello, cinque anni e sei mesi per Rizzi, un anno e sei mesi per Toscani, un anno e quattro mesi per Vasiljevic. Per la stessa durata sono stati dichiarati incapaci di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa.

Puzzello è stata interdetta in perpetuo dai pubblici uffici ed in stato di interdizione legale per la durata della pena. Albano, Battiante, D'Alessandro e Rizzi interdetti per cinque anni dai pubblici uffici

Albano, Azzolini, Battiante, Belsito, D'Alessandro, Di Terlizzi, Lombardi, Puzzello, Rizzi, Toscani e Vasijlievi sono stati condannati al pagamento delle spese processuali, nonché, ad eccezione di Azzolini, D'Alessandro e Lombardi, di quelle di sofferta custodia cautelare. 

Battiante, Belsito, D'Alessandro, Di Terlizzi, Puzzello, Rizzi, Toscani, Vasiljevic, sono stati condannati in solido tra loro al risarcimento del danno patito dalla costituita parte civile 'Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza' in amministrazione straordinaria di una provvisionale di 500mila euro immediatamente esecutiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento