Cronaca Vieste

Stretta della Municipale contro i trasgressori: pioggia di multe nel centro storico di Vieste

È partita da circa una settimana l'attività di controllo nel centro storico della cittadina garganica sotto la direzione del Comandante Manzi. Sanzioni di 600 euro per rifiuti abbandonati. Colpiti anche i possessori di cani

Da una settimana è iniziata un’attività di controllo della Polizia Municipale nel Centro Storico di Vieste sotto la Direzione del Comandante Ten. Manzi Michele Antonio su indirizzo dell'Assessore all'Ambiente Ascoli Vincenzo.

Tale attività consiste nell’effettuare servizi mirati sin dalle prime luci dell’alba, per accertare eventuali abbandoni di rifiuti da parte di privati o da parte di ditte ed altresì controlli accurati nei confronti dei proprietari e conduttori di cani. Nel corso delle operazioni di controllo, sono state elevate diverse sanzioni da € 600,00 cad. in materia di abbandono rifiuti a carico di persone note, risalendo ai loro dati mediante ispezione dei rifiuti stessi, nel rispetto delle norme sulla Privacy. 

Controlli anche per quanto riguarda i possessori di cani. Ben 10 i verbali da 50 euro ciascuno, ai proprietari rei di omessa raccolta delle deiezioni, o di aver consentito ai propri cani di girovagare liberi per le vie cittadine, insudiciando strade, marciapiedi, aiuole. Sanzionati anche coloro che non provvedono ad iscrivere l’animale all’anagrafe canina (microchip) con una multa da € 77,46. 


Come annunciato dal Comando Polizia Municipale di Vieste, i controlli continueranno senza sosta e hanno il preciso obiettivo di sensibilizzare la responsabilità dei proprietari di cani o altri animali e incentivare la maggiore collaborazione di tutti i cittadini per far sì che la città sia sempre più pulita e ordinata. Gli esiti di questa prima settimana sono stati comunicati al Signor Sindaco Avv. Nobiletti Giuseppe ed all’Assessore Ascoli Vincenzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta della Municipale contro i trasgressori: pioggia di multe nel centro storico di Vieste

FoggiaToday è in caricamento