Cronaca Cerignola

Spaccio in corsa, uno guida e l'altro cede l'hashish dal finestrino dell'auto: acciuffati pusher a Cerignola

Arrestati due uomini: si tratta di un 36enne e un 42enne del posto. Durante la perquisizione veicolare e personale, i militari hanno recuperato 11 stecche di stupefacente e la somma di 550 euro in contanti

Spaccio in corsa, a Cerignola. I carabinieri ofantini, infatti, hanno sorpreso due pusher in azione mentre cedevano lo stupefacente ad un giovane in scooter. Il tutto in strada, mentre erano in auto, attraverso il finestrino del mezzo.

Il fatto è successo lungo via Santo Stefano, dove i militari hanno notato i movimenti sospetti dei due veicoli. Precisamente, il giovane a bordo di ciclomotore stava consegnando una banconota al passeggero di una macchina nera e questi, in cambio, gli consegnava un involucro di colore bianco.

Accortisi dei militari di pattuglia, i due mezzi sono fuggiti prendendo strade diverse. I carabinieri sono riusciti però a bloccare i soggetti a bordo dell’auto, che sono stati quindi identificati e perquisiti. Il passeggero stringeva tra le mani una banconota da 10 euro e all’interno di un marsupio nascondeva 11 stecche di hashish, confezionate artigianalmente con carta da forno, e 550 euro in contanti.

Data l’evidenza probatoria e il riscontrato spaccio operato sotto gli occhi dei carabinieri, i due sono stati condotti in caserma e sono stati dichiarati in arresto. Dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. All’esito della convalida dell’arresto, il 36enne e il 42enne sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio in corsa, uno guida e l'altro cede l'hashish dal finestrino dell'auto: acciuffati pusher a Cerignola

FoggiaToday è in caricamento