menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Su uno scooter con telaio modificato, senza patente e assicurazione, elude l’alt dei carabinieri: arrestato

Arrestato giovane incensurato a Cerignola. Ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Fabio Dimmito, droga nel quartiere ‘Torricelli’

Continuano i servizi straordinari di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola coordinati dal Comando Provinciale di Foggia.

Con l’accusa di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale è stato arrestato C.G., giovane incensurato classe 1999 di Cerignola. Il giovane a bordo di uno scooter Yamaha T-Max, al quale i militari avevano intimato l’alt, anziché arrestare la corsa, aveva accelerato tentando di far perdere le proprie tracce. I militari, che non si erano lasciati sorprendere, lo avevano inseguito e bloccato dopo qualche centinaia di metri. Il giovane era risultato sprovvisto di patente di guida, mentre il mezzo, che montava una targa tedesca, era risultato sprovvisto di assicurazione. Da più approfonditi accertamenti espletati nell’immediatezza dai militari, si è scoperto che il telaio del mezzo era stato modificato. Da qui l’accusa di ricettazione del motociclo, per il quale sono tuttora in corso accertamenti per accertarne la provenienza e, nel contempo, identificarne il proprietario. Il giovane malfattore, su disposizione del P.M. di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Sempre i militari della Stazione di Cerignola, poi, hanno notificato a Fabio Dimmito, pregiudicato del posto classe 1977, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Bari, con la quale il Giudice gli ha revocato la misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali. L’uomo, infatti, nei giorni scorsi era stato arrestato dai medesimi militari perché colto, insieme a quattro complici, mentre era intento a smontare in aperta campagna tre auto rubate.

I militari del Nucleo operativo, infine, durante un controllo nel quartiere popolare ‘Torricelli’, hanno rinvenuto, ben calato tra le sterpaglie, un quantitativo di stupefacente pari a circa 23 grammi di hashish, 3 di marijuana ed 1 di cocaina che sono stati sequestrati a carico di ignoti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Attualità

"L'antimafia non si fa così". A Foggia compleanno amaro della legge 109. "Senza visibilità per i beni confiscati, lo Stato ha vinto ma nessuno lo sa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento