menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Nascondevano un "tesoretto" di hashish e marijuana in casa: arrestati marito e moglie

Accade a Cerignola: dopo un’accurata perquisizione domiciliare, sono finiti in manette Gaetano Franzi di 34 anni, e Gabriela Kostelnska di 41. Sequestrati 850 grammi di hashish e 750 di marijuana, che gli avrebbero fruttato 10.000 euro

Nascondevano circa 1,6 kg tra marijuana e hashish, arrestati un uomo e una donna a Cerignola. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, dopo aver notato negli scorsi giorni degli strani movimenti nei pressi dell’abitazione di una coppia di coniugi in via San Vincenzo, in pieno centro cittadino, nei pressi delle fosse granaie, hanno deciso di entrare in azione effettuando un’accurata perquisizione domiciliare a seguito della quale sono finiti in manette Gaetano Franzi di 34 anni, pregiudicato cerignolano, e Gabriela Kostelnska di 41.

I due, che abitavano quella casa insieme alla figlioletta di pochi anni, sono stati sorpresi dai militari operanti in possesso di circa 850 grammi di hashish e 750 di marijuana, che sul mercato gli avrebbero fruttato circa 10.000 euro, oltre ad un bilancino e a tutto l’occorrente per il confezionamento dello stupefacente. L’intuito dei militari ha consentito quindi di sottrarre dal mercato dello spaccio di stupefacenti un considerevole quantitativo di droga, assicurando contestualmente alla giustizia due provetti pusher, che non si sono fatti scrupolo di effettuare i loro traffici nonostante la presenza della loro figlia minore. Franzi, attesa la gravità del fatto, è stato rinchiuso nel carcere di Foggia, mentre la donna veniva sottoposta agli arresti domiciliari. Risponderanno entrambi del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento