Chiede da bere ma glielo negano, è panico: tira fuori due coltelli e aggredisce tre persone

Paura ieri a Castelluccio dei Sauri. I Carabinieri hanno arrestato un 26enne di nazionalità rumena. Armato di coltelli, ha reagito violentemente al rifiuto di somministrargli da bere in un bar del paese

Momenti di panico ieri a Castelluccio dei Sauri dove un 26enne di nazionalità rumena, armato di coltelli, ha portato scompiglio e paura in un bar del paese, aggredendo e ferendo diverse persone, tra cui una minore.

Già gravato da piccoli precedenti penali, il 26enne era in evidente stato di alterazione psicofisica. Le aggressioni sono scattate al rifiuto dell’esercente di somministrargli da bere. Due i coltelli con i quali ha aggredito prima la titolare del bar, quindi altre due persone, scagliandosi anche con pugni e calci.

Sul posto la locale compagnia dei Carabinieri, che è riuscita a fermare il 26enne, non prima però che lo stesso tentasse di aggredire gli stessi militari intervenuti. Arrestato, è stato condotto presso il carcere di Foggia. Lievi fortunatamente i ferimenti provocati, giudicati guaribili in 15 giorni e per i quali è stata sufficiente la medicazione dei sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Addio Luca, oggi l'ultimo saluto al 22enne morto in un terribile incidente stradale

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

Torna su
FoggiaToday è in caricamento