Chiede da bere ma glielo negano, è panico: tira fuori due coltelli e aggredisce tre persone

Paura ieri a Castelluccio dei Sauri. I Carabinieri hanno arrestato un 26enne di nazionalità rumena. Armato di coltelli, ha reagito violentemente al rifiuto di somministrargli da bere in un bar del paese

Momenti di panico ieri a Castelluccio dei Sauri dove un 26enne di nazionalità rumena, armato di coltelli, ha portato scompiglio e paura in un bar del paese, aggredendo e ferendo diverse persone, tra cui una minore.

Già gravato da piccoli precedenti penali, il 26enne era in evidente stato di alterazione psicofisica. Le aggressioni sono scattate al rifiuto dell’esercente di somministrargli da bere. Due i coltelli con i quali ha aggredito prima la titolare del bar, quindi altre due persone, scagliandosi anche con pugni e calci.

Sul posto la locale compagnia dei Carabinieri, che è riuscita a fermare il 26enne, non prima però che lo stesso tentasse di aggredire gli stessi militari intervenuti. Arrestato, è stato condotto presso il carcere di Foggia. Lievi fortunatamente i ferimenti provocati, giudicati guaribili in 15 giorni e per i quali è stata sufficiente la medicazione dei sanitari del 118.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento