Chiede da bere ma glielo negano, è panico: tira fuori due coltelli e aggredisce tre persone

Paura ieri a Castelluccio dei Sauri. I Carabinieri hanno arrestato un 26enne di nazionalità rumena. Armato di coltelli, ha reagito violentemente al rifiuto di somministrargli da bere in un bar del paese

Momenti di panico ieri a Castelluccio dei Sauri dove un 26enne di nazionalità rumena, armato di coltelli, ha portato scompiglio e paura in un bar del paese, aggredendo e ferendo diverse persone, tra cui una minore.

Già gravato da piccoli precedenti penali, il 26enne era in evidente stato di alterazione psicofisica. Le aggressioni sono scattate al rifiuto dell’esercente di somministrargli da bere. Due i coltelli con i quali ha aggredito prima la titolare del bar, quindi altre due persone, scagliandosi anche con pugni e calci.

Sul posto la locale compagnia dei Carabinieri, che è riuscita a fermare il 26enne, non prima però che lo stesso tentasse di aggredire gli stessi militari intervenuti. Arrestato, è stato condotto presso il carcere di Foggia. Lievi fortunatamente i ferimenti provocati, giudicati guaribili in 15 giorni e per i quali è stata sufficiente la medicazione dei sanitari del 118.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento