Chiede da bere ma glielo negano, è panico: tira fuori due coltelli e aggredisce tre persone

Paura ieri a Castelluccio dei Sauri. I Carabinieri hanno arrestato un 26enne di nazionalità rumena. Armato di coltelli, ha reagito violentemente al rifiuto di somministrargli da bere in un bar del paese

Momenti di panico ieri a Castelluccio dei Sauri dove un 26enne di nazionalità rumena, armato di coltelli, ha portato scompiglio e paura in un bar del paese, aggredendo e ferendo diverse persone, tra cui una minore.

Già gravato da piccoli precedenti penali, il 26enne era in evidente stato di alterazione psicofisica. Le aggressioni sono scattate al rifiuto dell’esercente di somministrargli da bere. Due i coltelli con i quali ha aggredito prima la titolare del bar, quindi altre due persone, scagliandosi anche con pugni e calci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto la locale compagnia dei Carabinieri, che è riuscita a fermare il 26enne, non prima però che lo stesso tentasse di aggredire gli stessi militari intervenuti. Arrestato, è stato condotto presso il carcere di Foggia. Lievi fortunatamente i ferimenti provocati, giudicati guaribili in 15 giorni e per i quali è stata sufficiente la medicazione dei sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Covid19, la Puglia si prepara all'ondata di ottobre: "Ospedali potenziati, regole severissime: sarà una campagna militare"

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento