Cronaca

I bombaroli non risparmiano nemmeno San Marco La Catola: ordigno al postamat, in quattro fuggono con il bottino

E' successo alle 2.30 della scorsa notte. In azione quattro soggetti incappucciati che hanno agito utilizzando la classica 'marmotta'. Dopo l'esplosione, i malviventi si sono impossessati di una parte dell'incasso. Il bottino stimato è di circa 10mila euro

Il luogo dell'accaduto

Bomba al postamat di San Marco La Catola. Paura la scorsa notte nel piccolo centro dei Monti Dauni, finito nel mirino di criminali senza scrupoli, che hanno fatto saltare in aria lo sportello automatico dell'ufficio postale di via Aldo Moro.

In azione quattro soggetti incappucciati che, intorno alle 2.30, hanno posizionato la classica 'marmotta' all'interno dello sportello automatico facendolo esplodere. A quel punto, i quattro sono riusciti ad impossessarsi di una parte del denaro presente in cassa e a fuggire a bordo di un'auto. Il bottino stimato è di circa 10mila euro.

Sull'accaduto sono in corso gli accertamenti tecnici dei carabinieri, che stanno analizzando i filmati del sistema di videosorveglianza dell'ufficio postale. La deflagrazione, oltre a ridestare nel sonno gran parte dei residenti del piccolo centro, ha causato anche alcuni danni alla filiale che, non si esclude, potrà rimanere chiusa al pubblico fino al ripristino. 

postamat San Marco La Catola 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bombaroli non risparmiano nemmeno San Marco La Catola: ordigno al postamat, in quattro fuggono con il bottino

FoggiaToday è in caricamento