Si barrica in casa ubriaco e picchia moglie, figlio in lacrime ai carabinieri: “Aiutateci!”

Il 60enne ha tentato di aggredire anche i carabinieri. Prima però, aveva minacciato e riempito di botte la moglie, gettandole una pentola d’acqua bollente su un braccio

Immagine di repertorio

Ha chiamato i carabinieri riferendo che suo padre si era barricato in casa con la madre e la sorella, ma che poco prima aveva insultato e percosso la moglie scagliandole addosso una pentola d’acqua bollente. Arrivati immediatamente sul posto, i carabinieri hanno trovato il 17enne in strada, in lacrime e terrorizzato, addosso al quale il padre aveva scagliato il televisore

L’uomo, un 60enne marocchino, alla vista dei militari, entrati in casa con le chiavi del ragazzino, brandendo una bottiglia di vetro ha provato ad aggredirli, non prima però di simulare gesti di autolesionismo, ma è stato immobilizzato e arrestato.

In caserma i familiari hanno raccontato i continui soprusi di cui era vittima la moglie italiana e indirettamente anche i due figli ancora minorenni. Ait Abdennour Bouazza è stato trasferito in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento